17 luglio 2009

Underworld III, la recenZione

Soggetto inquisito: Underworld III: La ribellione dei Lycans, di Patrick Tatopoulos



Nel malaugurato caso in cui qualcuno non avesse sniffato per bene l'andazzo della serie in precendenza sviscerata allegramente dalla collega, mi accingo me medesima, già grande fan del primo capitolo dell'Underworld family, a sconsigliarvi prontamente pure il terzo, e per ora ultimo, capitolo della saga.




Underworld III
: La ribellione dei Lycans.
Noto anche come "Dateci un antipulci, altrimenti ci arrabbiamo!"

In sostanza, perchè i lupi s'incazzarono.
Eh si, perchè questo terzo episodio è un prequel.
Ci illustra la genesi dell'odio e della guerra infinita tra vampiri e lycans.
Ce lo avevano già spiegato, ma perchè lasciare tutto all'immaginazione dei fans quando ci si può fare un filmetto e tirar su quattrini!?!

Millllle milioni di anni fa, il nonnino dall'espressione intelligente nella locandina, tale Viktor nonchè vampiro, teneva i lycans in schiavitù.
A quel tempo questi non erano mannari, nel senso che una volta trasformatisi in lupo, rimanevano tali e ciao.
Il salto di qualità avviene sulla pelle del fortunello di turno, Lucian appunto, il quale nato da schiavi, viene cresciuto come guardiano di fiducia del castello dei vampiri.
Un culo immenso.

Le circostanze vogliono che Viktor abbia una figlia, Sonja, coetanea del lycan con il quale quaglierà di nascosto dalla pubertà alla fine dei suoi giorni.
La cosa ovviamente non fa piacere al padre di lei, che per ideali già cari a distinti signori con baffetti e accento germanico, non vuole la fusione delle due razze.
Facendo appello al suo cuore di babbo, brucerà la figlia, ma con nonchalance.

Una sera o una mattina non lo so, è sempre buio in quel film, i due vengono stupidamente scoperti da Tanis, il braccio destro di Viktor che inizialmente li ricatta, poi rendendosi conto della stupidità congenita dei due, li aiuta a scappare, sennò qui...
Sparirà senza ragione apparente, nel secondo episodio, sappiamo che verrà esiliato da Selene.
Meno male.

Comunque i lycans scappano,poi tornano e iniziano a combattere.
Nonostante tutto il casino, i nostri eroi sono ancora dentro il castello e siccome sappiamo già che Sonja ne uscirà in un posacenere, ci chiediamo che cosa aspettino a far entrare il famoso raggio di luce.
Continuano a combattere.
I due vengono finalmente catturati, e Sonja finisce arsa su un palo (che poi, nei flashback non era bionda!?).
Anche Lucian non se la passa bene, frustato a sangue e costretto a vedere morire la sua amata... .
Vabbè, almeno le fasi lunari sono dalla sua, così si trasforma e dopo una sana scazzottata alla Bud Spencer, con Viktor, fuggirà che albeggia.
Tutto il resto è storia.

Morale: mai andare a letto con uno che potete tranquillamente portare al guinzaglio!!


Sentenza: 5, ovvero cosa succede a far fare film a uno che prima faceva le fotocopie!

2 commenti:

elrota ha detto...

Per questo film e'.... come direbbe fantozzi: Una cagata pazzesca !!!

Giuls ha detto...

Poco raffinato ma d'effetto!!:D

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...