26 luglio 2011

Let's finish this the way we started...



Io non sono proprio la persona giusta per parlare di Harry Potter.
E non lo sono per un sacco di altre cose, ma per questa in particolare uuuuh, perchè ho veramente fatto tutto il possibile per resistergli, sin dall'inizio.
Non so dove fossi quando l'HP-delirio si spargeva a macchia d'olio sulla superficie terrestre, probabilmente a quel tempo avevo ancora una vita, fatto sta che solo quando mi regalarono la seconda copia del primo capitolo della saga mi decisi.
Non che questo significhi che J.K. Rowling grazie a me abbia mangiato, quelli che ho mi sono stati regalati e l altra metà li ho letti a scrocco.

quello rosso è ancora il 5 in inglese.
E si chiaro, non l'ho mai aperto.

I film invece sono andata a vederli tutti, me li sono gustati a prezzo pieno nella loro infedele fedeltà alla saga originale.
E a differenza di credo tutto il mondo, a me la cosa non ha disturbato, i libri sono una cosa, i film un'altra...ciò è anche dovuto al fatto che non avendo io una conoscenza così profonda della materia, una memoria così pachidermica da rintracciare il dettaglio mancato o la dinamica stonata che "si però nel libro non era che...", mi godo la visione abbracciata al mio sacco king-size di popcorn e son contenta così.
In questo modo inoltre maschero la mia ignoranza con una superba altezzosità da critica d'arte che non mescola la lettevatuva con la cinematogvafia, cosa che non ci disgusta mai.
Insomma a me i film hanno divertito, beh si quasi tutti...

Se infatti il mio libro preferito fu Il Principe Mezzo-sangue, il film che mi è risultato più aberrante, è sempre Il Principe Mezzo-sangue poichè ricordo che quando Piton fece outing io mi guardai intorno smarrita e pensai "ma di che stamo a parlà!?".
Non chiedetemi i dettagli, io vivo di sensazioni.
No veramente non ci sono parole per esprimere l'enorme delusione che provai.

Io sono...
...sono una marionetta, hia hia ooooh!

I primi due capitoli La pietra filosofale e La Camera dei segreti me li ricorderò per l'innocenza e la semplicità delle dinamiche, per il candore infantile subito prima dello scalino gotico-oshcuro che salimmo col Prigioniero di Azkaban...non vorrei passare per impressionabile, ma quel film mi fece quasi paura.


Dal timore all'ignavia del Calice di fuoco il passo fu molto breve, non che fosse un film fatto male ma ci si concentrò troppo su una circostanza, quella del Torneo Tre Maghi, che ricordavo invece più evento di cornice nel romanzo.
Ma forse il suo merito più grande è quello di aver regalato al cinema Robert Pattinson.

Un talento, dargli un ruolo diverso era un peccato

L'ordine della Fenice tra i romanzi per me secondo in classifica mi diede diverse soddisfazioni anche come film...vedete che alla fine sono una che si accontenta!?
I doni della morte-parte 1 mi è piaciuto abbastanza, non ho trovato grosse mancanze...sarà che ormai uno ci va preparato all'idea del sacrificio ingiusto ma necessario e la prende con filosofia.
Posso dire che ho adorato la dinamica Ron-Hermione, finalmente un pò di tempeste ormonali ben gestite.

Questa è l'unica scena che non compare nel film

Con la seconda parte invece sono incazzata nera, perchè passino le altre 7 trasposizioni, va bene!?
Chissenfrega dell'antefatto, avete tagliato qui, modificato là, ho fatto di tutto per non accorgermene, ma adesso siamo alla resa dei conti.
Il film finale doveva essere la quadratura del cerchio, avrei gradito la saturazione, la stucchevolezza, la ridondanza, un film barocco piuttosto che l'approssimazione e gli accenni buttati lì che invece ho trovato guardando questo film.
Veramente, 4 ore di film piuttosto, se uno non le regge si accomodi fuori, si porti un cuscino, una rivista, davvero problemi suoi, qui si parla dell'ultima volta di Harry Potter su uno schermo.
E invece una vita dentro la Gringott, un'altra vita per quel cavolo di diadema e poi la guerra che per me era la parte più intrippante, la vediamo en passant, giusto perchè eravamo in zona.
Per dire, muoiono Fred, Lupin e Tonks e se uno nel mentre abbassa lo sguardo per grattarsi il malleolo, non si accorge di nulla.

Poi, nessun riscatto pubblico per il Piton-martirio.
Un uomo senza pace, è sempre stato il mio preferito e quell'ingrato di Harry Potter non si prende neanche la briga di spargere la voce pubblicamente.
Non ha avuto tempo perchè volevano ucciderlo? Beh invece lui èmmmmorto, 1 a zero palla al centro, maledetto ragazzino.
Renato forever!

La cosa che più mi ha sdubbiato anche nel libro: Voldemort uccide Harry ma non si preoccupa di verificare che sia crepato davvero, tutti geniacci e nessuno si accorge che respira ancora? bastava uno specchietto sotto il naso.
Per non parlare dell'eleganza con cui si catapulta giù dalle braccia di Hagrid, ecco lì ho tifato Voldemort, se ce l'hai a 1 metro, tiragli cazzo!

Dimenticavo della splendida idea del quasi-trapasso di Harry, ma la parte malvagia che vive in lui doveva necessariamente essere un feto insanguinato con la faccia di Voldemort?! Ma che schifo.
Mica l'aveva messo incinta.


Poi trucco e parrucco curatissimi, scenografie spettacolari, effetti speciali da paura, voglio dire hanno tagliato il naso a Ralph Fiennes, il naso cavolo!!
E poi nell'epilogo dei '19 anni dopo', non ce n'è uno che non somigli a Mrs Doubtfire!

40 anni ma di prigione

Che anche li, la montatura degli occhiali a Harry gliela potevate un pochino modernizzare, mica siamo scemi si sa che è lui, lo avete fatto per i bambini?
Non sono idioti neanche loro, e anche se fosse li avete persi dopo il Voldemort-feto, fidatevi.

Per me la saga ad ogni modo finisce a Hogwarts, lui, Ron e Hermione sul ponte per mano mi vanno benissimo...l'aggiunta finale alla "ci piace ricordarli così", per quanto presente nel romanzo e quindi non sacrificabile mi ha un pò riportato alla realtà o peggio alla finzione.
Come se vedendo quell'Harry caricatura di se stesso, mi fossi ricordata che ah già, tutto questo non è reale, non so spiegarvelo meglio.
Immagino che questo significhi che c'ero dentro più di quanto io stessa immaginassi.

Tra me e lui comunque non è finita, a prescindere dai libri e dai film.
In entrambi i casi è stato un viaggio bellissimo che mi ha emozionato e mi ha coinvolto in modo unico, l'Harry che c'è nella mia testa è ancora bello vispo e rappresenta un esempio di lealtà, coraggio e un sacco di altre belle cose, un fenomeno che ha vinto le mie resistenze e mi ha preso per mano da ragazzina contribuendo a cambiare gli occhi con cui oggi da (quasi) donna guardo il mondo.

Mischief managed.


I’d like to say something.
Doesn’t matter that Harry’s gone.
People die everyday. Friends, family. Yeah, we lost Harry tonight.
But he’s still with us… in here.
So’s Fred, and Remus, Tonks… all of them.
They didn’t die in vain! But you will! Cause you’re wrong!
Harry’s heart did beat for us! For all of us!
It’s not over!

10 commenti:

Teg Miles ha detto...

Il principe mezzo-sangue proprio non t'è piaciuto... vero? XD

E cmq si vede che sei una Gryffindor... tzé...

"I support Cedric Diggory"
Hufflepuff power! U_U

Giuls ha detto...

Ecco un'altra cosa che mi son scordata di menzionare per far polemica sterile: lo zero spazio dedicato alle altre 2 case, Tassorosso e Corvonero...ed è un peccato perchè io sarei stata una Serpe (verde o di un altro colore) ma i più simpatici erano veramente i Tassi!!!*___*
Come fate a non essere arrabbiati?!

Vittoria L.A ha detto...

Cara la mia Giuls, di cose da dire ce ne sarebbero un sacco... perchè la protezione che il redivivo harry ha offerto a tutta la scuola, con un Valdemort che non capisce perchè non può ucciderli? Rinnovando il concetto che per lui il sacrificio di amore estremo è inconcepibile?
E poi sì, pochissimo spazio per i morti,in battaglia... Fred,Lupin, Tonks e Piton... suvvia!

Charlie Paul ha detto...

Ma il libro rosso in inglese non è il quinto? ^_-

Sono d'accordissimo con te, meglio far durare un film 4 ore ma fedele al libro che tagliare/sminuzzare/cancellare ogni "particolare (secondo loro)irrilevante". Comunque in effetti Voldermort chiede a Narcissa di controllare se Harry è davvero morto, e mentendo lo salverà, una scena che nel libro mi piacque molto :)

Giuls ha detto...

@Vittoria L.A.: infatti certe cose andavano valorizzate sicuramente di più...se uno non ricorda certi snodi non capisce niente, e poi per completezza certe robe andrebbero rispiegate a prescindere! Non importa che si siedano al tavolino e rivanghino tutto, basta una battuta di 4 secondi...meno primi piani al bruttissimo gnomo della Gringott e più informazioni utili pease!!XD

@Charli: Yes hai ragione, il libro rosso e quello accanto sono entrambi copie del 5...per dire come faccio io le cose!
La ricordo anch io quella scena nel libro, bella sì ma non logica...insomma il Signore Oscuro alla conquista del mondo rimane li con le mani in tasca fidandosi della parola di altri, riguardo la morte del suo nemico giurato...poi va bè lo fai raccogliere ad Hagrid e non ti levi nemmeno la soddisfazione di guardarlo stecchito da vicino!? diciamo che non l'ho trovato molto nel Voldemort style!

La Zia Artemisia ha detto...

Chiaro, io da Corvonero mi sono riscattata col il minutaggio sul diadema, però ecco, come amicadelcuore di Luna, la vedo sempre troppo poco, lo stesso di Tonks.
La guerra è davvero stata breve ma intensa, anzi troppo breve e troppo intensa: fortuna che non mi prudeva il malleolo, se no mi perdevo il cadavere di Tonks, appunto. Brava che hai recensito!!!

ps Ieri sera su Sky io e marito abbiamo riguardato Eclipse per pura noia, ma mentre scorreva ripensavo alla tua rece e mi piegavo dal ridere! baci tanti da quassù

Ossimoro ha detto...

bellissima, sta recensione :-) Io metterò la mia su DC quando torno dal mare e mi toglieranno finalmente il gesso (per la cronaca sono caduta dalle scale quando ero a Istanbul e ora mi sono trasformata in una statua di sale!). A me comunque il malleolo evidentemente già prudeva (prevedendo futuri incidenti!) e mi sono persa la presenza di Percy, ragion per cui sono stata aspramente criticata da certi miei amici potteromani peggio di me!

Giuls ha detto...

@Zia: fino all'ultimo ero combattuta ma dopo aver visto il film non potevo far finta di nulla, due parole anche per ricordo andavano spese...è più un tributo che una recenZione!!^___^
Bacissimi

@Ossimoro: mi dispiace per il tuo infortunio, son sempre pronte certe rogne!! Ho avuto dei problemi a entrare su DC mi da avvisi di virus/hackeraggio e mi blocca tutto...cmq passerò in barba a tutto per leggere la tue recensione!!:D

ps: perchè c'era anche Percy?! Ci sta che fosse alla fine fine fine quando contano i morti...azzardo!

Strawberry ha detto...

Sempre mitica Giuls...mi ritrovo in tutto ciò che dici...per anni ho deciso di non lamentarmi dei film, di dire che la storia delle trsposizioni cinematografi è costellata di orrori di ogni genere, ma questo film è difficile da buttar giù...ma l'ha fatto e a chi ama Harry non può che consolarsi pensando che a casa ci sono sempre i meravigliosi 7 libri ad aspettarlo quando ne ha bisogno...
i ragazzi 19 anni dopo, parte evitabile persino nel libro, somigliano davvero a Mrs Doubtfire! XD
anche a me Harry Potter e l'ordine della Fenice mi è piaciuto tanot e no capisco perché invece sia considerato uno dei peggiori!

Anonimo ha detto...

http://www.youtube.com/watch?v=DFBzZfxkWUg..=)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...