4 agosto 2011

E chi siamo noi per contraddirla!?


Questa non è una recensione, questa è più tipo una canzone.
Cazzarola se Ligabue ha scritto un libro, io posso scrivere una canzone, con risultati più che degni, degnissimi.
Devo ancora scrivere la musica, e siccome l'unico strumento che abbia mai saputo suonare è il flauto (ottimo assist, ma trovate un contegno) immaginatevi un sottofondo tipo "Inno alla gioia" o "Adeste fidelis".
Che poi alla fine smettiamola con questi pregiudizi, solo perchè Ligabue è un cantante non vuol dire che non possa scrivere (bene) un libro.
Adesso, questo non è il caso ma sono certa che il prossimo sarà bellissimo.
B-E-L-L-I-S-S-I-M-O
Intanto nell'attesa di questo capolavoro mi leggerò quest'altro qui, visto ieri in libreria e non so proprio cosa mi abbia frenato dal prenderlo

(credo il fatto che in cambio mi chiedessero dei soldi)

E comunque non divaghiamo.
Ligabue almeno a volte, mi piace.

Titolo: Come scelgo i libri io.

Sai baby questo libro l'ho scopiazzato male
(se l'avessi fatto bene, sarebbe stato un buon libro)
da 1984,
da Lo strano caso di Benjamin Button,
da The Truman Show
ma tu piccola non preoccuparti.
Fidati di me, stai proprio manza.

Venite a un mio concerto e tiratemelo in fronte.
Venite a un mio concerto e tiratemelo in fronteeeee.

In pratica ci sono io che racconto la nostra storia,
come se tu baby fossi idiota, se ci sei anche te che te la ridico a fare?
e mi rivolgo a te sempre in prima persona
escludendo il resto del mondo tipo Giuls,
ooooohhhh Giuls
che ha speso soldi per sentirsi una guardona, baby.

Venite a un mio concerto e tiratemelo in fronte.
Venite a un mio concerto e tiratemelo in fronteeeeeee.

Insomma comunque il libro parla di un mondo baby,
dove si nasce vecchi e si muore neonati ma nel frattempo ce la spassiamo,
c'è il diritto alla felicità e 5 adulteri obbligatori a testa
(obbligatori obbligatori obbligatoriiiii)
e chi c'ammazza?!, baby.
Poi piccola nel mezzo ne succedono un sacco ma baby,
non c'ho capito un tubo
il problema non è la storia che è anche originale,
è che tutte queste ripetizioni baby alla terza pagina iniziano a starmi sul c***, baby.

Venite a un mio concerto e tiratemelo in fronte.
Venite a un mio concerto e tiratemelo in fronteeeeeee.

Per non parlare delle frasette corte, perchè non so usar gli endecasillabi.
Ogni tanto infilo ritornelli di mie canzoni, così per vanaglorie
oh si, sono proprio un cantautore capace, baby.
E come sono bello, forse anche di più! uuuuuuuhhh.
Ogni capitolo ha tre, quattro titoli, così puoi scegliere baby
quello che più ti aggrada.
E' che io di solito scrivo canzoni, per portare a casa baby, la pagnotta
e tutto questo come dire piccola, si riflette non poco.
Baby.
Adesso anche basta, la smetto con questa boiata.

Venite a un mio concerto e tiratemelo in fronte.
Venite a un mio concerto e tiratemelo in fronteeeeee.
Zan-zan.

Ho però un innegabile talento per il disegno

16 commenti:

Strawberry ha detto...

ahahahahahahaaha! ricordo che ai tempi in cui uscì ero una ragazzina mezza fan di ligabue e stavo per comprarlo...poi ho cambiato idea...mi sa che ho fatto bene...:-D

Giuls ha detto...

Hai fatto benissimo, non sapevo neanche che avesse scritto un libro...l'ho trovato coi supersaldi e mi sono tolta lo sfizio, quanto meno per farmi 4 risate!:D

Penny Black ha detto...

io mi sà che l'ho anche letto...ma l'ho rimosso...oppure era un'altro libro di Ligabue ...mah... credo di non ricordare per istinto di autoconservazione!!!

La Zia Artemisia ha detto...

Ma quella gente lì.. non sarebbe il caso di accontentarsi di riproporci per ventanni le stesse canzoni (o simili)..
lasciando almeno la Lettevatuva a chi la sa scrivere???? io non ne posso più giuro...!

Vittoria L.A ha detto...

Giuls, io ti ADOVO!

Morena Bowlandia ha detto...

riesci sempre a stupirmi, una recensione sarebbe stata pungente e divertente come al solito ma la canzone è geniale! :))

buon fine settimana Giuls!

ps. Vasco Rossi che non sbaglia un disco??!!
davvero??

Giuls ha detto...

@Penny: vuoi dire che ne ha scritto anche un altro?! SEDATELO!

@Zia: è proprio vero che la gente più ha soldi più ne vuole, mi sento una merdaccia solo per avergli regalato i miei sudatissimi 5 euri!-__-

@Vittoria: ^____^

@Morena:Grazie, dovrei iniziare a farmi una vita, le canzoni-recensioni credo siano l'ultimo step prima del baratro!!
La citazione Vaschiana, in effetti da proprio il colpo di grazia...XD
Buona settimana in anticipo!:)

Scarlett ha detto...

Oddio questa recenZONE deve assolutamente finire prima nelle classifiche dei download su iTunes!

Giuls ha detto...

Mi hanno già nominato per l'Mtv Best Italian Act!^^

Penny Black ha detto...

ahimè sì, opera prima fu "fuori e dentro al borgo" (forse è quello che lessi io,continuo a non ricordare..) e nel 2003"lettere d'amore nel frigo"libro di poesie...e tieniti forte:gli hanno dato anche dei premi!!!!!!!!

Giuls ha detto...

Sono basita, ma allora è recidivo!!!Probabilmente l'hanno premiato sperando che smettesse, e invece.

La Zia Artemisia ha detto...

Si non che invece Vinicio Capossela e Guccini (peraltro da me molto amati, soprattutto Vinicio) abbiano scritto capolavori nemmeno loro... ecco, diciamo in linea di massima che potrebbero TUTTI LORO fare a meno di scrivere libri.. ecco, un pò di dignità!
baci a tutti
la Zia

BigJohn ha detto...

potrei seriamente musicare questo testo...

Giuls ha detto...

se ci riesci ti vendo anche i diritti...:D

OneWord ha detto...

Ho aperto un nuovo blog di cinema dove ognuno può collaborare scrivendo "recensioni", passa se ti va: http://onewordaboutcinema.blogspot.com/

A presto!

SuSter ha detto...

Ah ah! L-avevo letto e... no, non l'avrei detto che non eri proprio in te al momento della stesura! sarei però curiosa di sentire il motivo. Il testo, da solo, rende a metà!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...