25 aprile 2011

Sono i Misfits ma non cantano più!

Soggetto inquisito: Misfits


La noia fa fare cose molto stupide.
E ci sono poche altre cose che trovo così pallosamente sfiancanti come le sante Festività.
Con tutto il rispetto per la festività, intendo.
Insomma che sia Pasqua, che esista una Pasqua a me personalmente non crea nessun fastidio se non fosse che in queste giornate in cui chi ha una vita se la gode, io invece devo trovare qualcosa che mi intrattenga.
Devo trasformarmi in sostanza, nel mio animatore turistico.
E questo va da sè, ci riporta al principio ossia, faccio cose molto stupide.
Tipo nel quotidiano ho delle idee che riconosco immediatamente come colossali boiate, quindi faccio spallucce alla "pensa se questa la dicevi a alta voce..." e vado avanti.
Ma non so com'è, quando mi annoio certe stesse idee tornano e mi sembrano a dir poco geniali.
Per coerenza con me stessa, nessuno nel mio cranio pensa bene di fermarmi e così mi ritrovo nel pomeriggio di Pasqua a scaricarmi il fenomeno del momento, la serie televisiva british "Misfits".




Non ho cercato in rete come si conviene, ma per il poco che ne so tutti amano Misfits. Un gruppetto romano di Youtubers (Willwoosh-CaneSecco-Nonapritequestotubo) ne ha anche tratto ispirazione per la creazione di una serie web parallela "Freaks", ed è stato solo dopo aver visto il pilota di quest'ultima che ho ritenuto opportuno darmi la mazzata finale.




Di Freaks mi occuperò forse più avanti, 2 episodi non bastano per giudicarla quindi insomma, guardate il video se siete curiosi oppure anche no.
Qui si parla di Misfits, e ne parlo male per tanti motivi.
A parte il fatto che la 1 stagione è composta di ben 6 episodi.
Sei.
La seconda di 7.
Sette.
Quanti ne aveva la 1 stagione di Dawson's Creek? 84 mi pare...
Non che fosse comunque meglio, però.

Eppoi i protagonisti, 5 ragazzi costretti per svariate ragioni a svolgere servizi sociali che mentre son lì a dipingere una panchina, vengono colpiti da un fulmine magggico che dona loro dei poteri utilissimi.
Che poi l'ultima volta che avevo sentito di uno colpito da un fulmine, era finita così...


Questi invece, i nostri eroi (ho imparato i nomi nell'ultima puntata):

Simon


E' il mio preferito perchè è psicolabile ma tanto dolce.
Siccome nella vita non se lo fila nessuno, il suo potere è quello di diventare invisibile quando nessuno lo guarda.
Il salto di qualità.

Kelly


E' una truzza che parla con uno slang insopportabile e difficilmente definibile come inglese.
Io parlo pari pari nei deliri febbrili.
Legge nel pensiero ma si tiene tutto per sè.
I ragionamenti degli altri sono l'unica cosa presente nella sua testa.


Alisha


Lei è la meglio perchè è un mignottone che ansima anche mentre cammina.
Il suo vantaggiosissimo superpotere è quello di, attenzione, suscitare desiderio sessuale in chiunque la sfiori.
Vive chiusa in un bagno, sopra un uomo.
Qualsiasi.

Curtis


Torna indietro nel tempo, funziona come il tasto RWD ma anche lì, non decide lui.
Le incongruenze tra dimensioni temporali si sprecano, ma fosse male di quello.
Se la intende con Alisha ma siccome non possono toccarsi, si masturbano guardandosi.
So romantic!

Nathan


E' esattamente quello che sembra, quaglierà con Kelly prima o poi, nel frattempo si è fatto una 82enne.
Si scopre alla fine della 1 stagione che è oltretutto immortale.

Vi rendete conto da soli che con un parterre de roi del genere si può andare ovunque, ma mi accontenterei anche di una meta sola.
I personaggi e i loro drammi sono curati, questo si, ma per il resto Misfits non ha una trama.
Non fanno altro che ammazzare gente, scopare e valutare se sia il caso di scopare.
Abbiamo passato la prima stagione a spostare cadaveri, nascondere le prove, smanettarsi in ogni dove, quagliare, dare del cazzone a chiunque.
Per non menzionare l'abuso dell'umorismo inglese che per quanto mi riguarda è un'arma impropria.
E c'è anche un pò troppa violenza gratuita alle volte, sia fisica che psicologica, siamo al servizio civile mica a Guantanamo.

Siccome che i primi 6 episodi (mi rifiuto di definirli "una stagione") me li sono guardati in una serata, per masochismo voglio mettere alla prova anche i prossimi 7.
Li trovate tutti qui, se vi interessa.

Sappiate che sta roba piace a un sacco di gente che stim(av)o.
Se piace anche a voi non c'è problema, magari potete spiegarmi il perchè.



Sentenza: 6 ovvero, l'unica cosa che mi piace dell'Inghilterra è la Scozia.

15 commenti:

Strawberry ha detto...

Avevo iniziato a vederlo in preda all'insonnia su rai4 col doppiaggio in italiano...ancora non so come giudicarlo...non mi ha preso a tal punto da guardarmelo in streaming come faccio con quasi tutti i telefilm su cui il mio sguardo si posa, ma se lo incontro in tv non cambio canale...un mio amico che stimo lo trova fantastico...io penso di essere d'accordo con te, ma forse gli do una seconda chance con la seconda stagione e dicono sia in programma una terza...cmq, in generale, una serie con 13 puntate in totale non può meritare più di un 6 a mio parere...inglesi fate i seri! Non c'è che dire: Americans do it better..

Charlie Paul ha detto...

Bene, se dopo aver visto il fichissimo Freaks avevo una minima intenzione di guardarmi il tanto acclamato Misfits, con la tua recenZione la voglia mi è sparita del tutto. Ti ringrazio sempre di farmi evitare spreco di tempo guardando boiate (tempo che userò per guardare altre boiate, s'intende). In ogni caso: "E ci sono poche altre cose che trovo così pallosamente sfiancanti come le sante Festività.Con tutto il rispetto per la festività, intendo.
Insomma che sia Pasqua, che esista una Pasqua a personalmente non crea nessun fastidio se non fosse che in queste giornate in cui chi ha una vita se la gode, io invece devo trovare qualcosa che mi intrattenga.Devo trasformarmi in sostanza, nel mio animatore turistico."
Giuls Wins.

Dreamerboy ha detto...

Purtroppo ho visto 2-3 episodi e mi son bastati, oddio l'idea era vuona ma per me l'esecuzione un pò meno... sarà che ne trovo uno più insopportabile dell'altro...

MrJamesFord ha detto...

Qui partono le bottigliate!
E giusto per provocare un pò, la sparo grossa: Misfits è la serie tv più innovativa, divertente, incredibile che sia mai passata sul piccolo schermo dai tempi di Lost.
'Nuff said!

Giuls ha detto...

Sull'innovativa posso anche darti ragione, che sia divertente manco per scherzo.
Cosa c'è di divertente, o di spassoso? Le battute di Nathan, gli assistenti sociali presi a badilate? Per carità ognuno ha il suo senso dell'umorismo, ma io non cambio idea!:)

Penny Black ha detto...

mh..io ci sono incappata facendo zapping casuale e dopo 30 secondi me ne sono fuggita..e direi che non ho fatto male!!

MrJamesFord ha detto...

Neanche io! :)
Nathan è un mito, e le badilate agli assistenti sono una sorta di esagerazione della volontà di ribellione.
Da ribelle, non posso non appoggiarle! ;)

Marco (Cannibal Kid) ha detto...

a me piace perché non fanno altro che ammazzare gente, scopare e valutare se sia il caso di scopare :)

Giuls ha detto...

Guardate, per amore della verità posso dire che sto guardando la seconda stagione ed è abbastanza meglio della prima!
Questo per dire che se non vi dispiace l'attesa vi ripagherà, a me non entusiasma lo stesso!

La Zia Artemisia ha detto...

Potresti cominciare a frequentare le feste celtiche! tipo l'8 maggio a Biella!!! ti aspetto?

la Zia Artemisia

Giuls ha detto...

Noooooooo l'8 maggio ho il battesimo di mio nipote...ç____ç
Quand'è la prossima?!?!

Sweet&Sour ha detto...

Guarda, facendo zapping verso l'una di notte mi ero imbattuta in un episodio della prima stagione... Sono rimasta qualche minuto, per capire proprio che "non fanno altro che ammazzare gente, scopare e valutare se sia il caso di scopare". So che per giudicare bisognerebbe guardare di più che qualche minuto... Ma io con tutta la buona volontà non ce l'ho fatta! ^^'

cri ha detto...

non mi piace, li trovo insopportabili...

ArcadySara ha detto...

Io credo che chi lo giudica male sia influenzato (psicologia inversa) dalle precedenti critiche entusiaste. (in pratica: vi ha già stufato prima di cominciare) Io ho cominciato a seguirlo in lingua originale (ovviamente meglio, come tutto) quando in Italia non era neanche uscito, se non erro. L'ho trovato per caso e devo dire che mi ha fatto morire dal ridere! L'esagerazione di cui parlate è assolutamente voluta. E' grottesco. Mi piace. SPOILER:

e Nathan che si caga addosso nella bara insomma, è trash puro!Fantastico ahaahah

Giuls ha detto...

Guarda anch io ho visto Misfits in lingua originale, prima che uscisse in Italia e anzi a dir la verità ne avevo sentito parlare pochissimo (perchè sono perennemente fuori dal tunnel del divertimento!:D).
Il punto è che a me proprio non piacciono, non li trovo minimamente divertenti, nè le dinamiche, nè la cartterizzazione dei personaggi...ci sono dei momenti, delle epifanie tipo quando Nathan è sul cornicione e fa il monologo sulla gioventù bruciata, che mi sono piaciuti. La seconda serie l ho trovata meglio della prima, ma più di li non vado. Non riesce a entrarmi dentro e a intrattenermi...e garantisco che c'ho provato, perchè oh se piace a praticamente TUTTI qualcosa di buono e l'avrà! E solo che io non lo vedo, e sicuramente è un problema mio...uno dei tanti!XD

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...