15 dicembre 2010

Amarcord: The Vampire Diaries (Oh my Salvatore)

Soggetto inquisito: The Vampire Diaries (la vendetta)



Non so se l'avete inteso, ma io sono una di quelle che sulle cose, ci si fissa.
Accantonato per un momento lo tsunami Tuailait che tanto tra poco torna, state manzi, ecco che esattamente un anno fa piombò nella mia vita un'altra serie, sempre su una liceale morettona circuita da vampiri, che da allora mi ha completamente avviluppato nelle sue trame.
E in tempi non sospetti io scrissi una recensione in merito, QUESTA recensione, che se non l'avete ancora letta è normale che non sappiate di che parlo e perchè parlo (ma questo non lo capirete mai!).



Le ragioni per cui sto scrivendo per la seconda volta sul solito argomento è non solo perchè un anno fa questo splendido blog lo seguivamo solo noi (cioè io!), Just Alice e un paio di ragazzi brasiliani dalla dubbia sessualità, ma soprattutto perchè The Vampire Diaries è diventata nelfrattempo una delle mie serie tv preferite di sempre, e per la gioia di chiunque mi sta intorno, non faccio altro che cantarne le lodi.

L'occasione per dar sfogo agli istinti logorroici me l'ha data la trasmissione ieri sera, delle prime 3 puntate su Italia1.
Ed è sorto un primo grande problema.
Se non lo sapete già, (perchè io ho anche una memoria a files temporanei che mi permette di vivere nella più completa serenità credendo di aver comunicato cose di vitale importanza agli altri, quando in realtà non l'ho fatto) io seguo da sempre la serie di pari passo con gli USA (wozzameriganboi!) affidandomi ai sottotitoli.

Ieri sera dunque mi si è palesata la versione acquistata per noi da Piersilvio che ha alacremente provveduto a farla doppiare. Ed è cosa a dir poco indegna.

E' la quintessenza del tremendo fenomeno del "lost in traslation", non tanto per i contenuti quanto per la resa dell'ironia e della credibilità stessa dei personaggi.

Tanto per cominciare Stefan Salvatore ha la stessa voce affibbiata ad Edward Cullen e già questo oltre ad essere riprovevole, cozza un casino con la voce vera e che uno si aspetterebbe da quel popò di marcantonio di Paul Wesley!

A mio avviso anche le voci di tutti gli altri sono completamente sbagliate e già che c'erano, al cast di doppiaggio potevano pigliare anche lei...




(èbbbellissimo!)

Detto questo, so che è una palla scaricarsi gli espisodi, vederseli al pc e per giunta forse è anche illegale, però è troppo meglio.
Fate vobis comunque.

Inoltre vi prego di avere fede, di credere nelle potenzialità di questo telefilm.
In tanti mi hanno espresso la loro delusione, perchè dopo il mio scartavetramento si aspettavano "una cosa che proprio guarda non si esprime a parole", e invece le prime puntate non gli sono proprio garbate.

Vi dirò che li capisco anche, in questo periodo negli USA hanno trasmesso l'episodio 2x11 e persino a me da fan scatenata della serie, a vedere l'ingenuità e "l'ignavia" dei primi episodi, mi è presa male.

Ma vi assicuro che abbiamo a che fare con un diesel.
Le cose cambieranno inesorabilmente quanto radicalmente di espisodio in episodio raggiungendo l'apice all' 1x10 quando la storia arriva praticamente sull'orlo del precipizio e per ogni tassello che va al suo posto, un nuovo mistero fa la sua comparsa.

Probabilmente non finirà mai.
Pensandoci bene fa tutto molto Lost...
O___O

Comunque dateci uno sguardo.
Ma anche solo per lui diobono!!



(2x08)

Sentenza: 9 ovvero, lodi lodi lodi! (se commentate che vi ha fatto schifo, vi censuro! scherzo...forse)

11 commenti:

vega ha detto...

Mi ricordavo la prima recensione e già mi aveva incuriosito... mi sa che mi toccherà proprio guardarlo! In inglese ovviamente... ;-)
Grazie per averci allietato con un nuovo post, ormai apro il "Caffè" praticamente ogni giorno per vedere se c'è un aggiornamento... Ah, mi sono anche iscritta! Ormai sto familiarizzando con i blog... ;-)

Giuls ha detto...

Vedrai che adesso che hai blogger e ti sei iscritta al Caffè ogni volta che aggiorniamo ti compare il messaggio nella bacheca!!!
Magari faremo anche qualche collaborazione...chi lo sa!!:)

Mikan ha detto...

anche a me piace troppo VD, è una delle mie serie preferite *_*
ma ci credi che cominciai a vederla perchè avevo letto la tua recensione??? ho pensato che se ti era tanto piaciuta non poteva essere così male! devo ringraziarti! anche io ovviamente la seguo subbata, nemmeno la voglio vedere in italiano è__é

Strawberry ha detto...

Hai tutto il mio appoggio contro il doppiaggio italiano, anzi il doppiaggio in generale (quando ero in Spagna sapeste a che orrori ho dovuto assistere!)...uno scempio continuo delle serie più belle...perchè a rendere bello un telefilm sono anche le voci dei personaggi, che fanno parte non solo delgi attori ma anche dei soggetti che interpretano, e il fatto che spesso battute e frasi di vario genere vengono stravolte o adattate alla cultura e alla quotidianità italiana quando è evidente che quel liceo non è uguale a quello dietro casa nostra o che quei dottori lì non li incontrerai mai nell'ospedale della tua città..
per quanto riguarda The Vampire Diaries, temo che la twilight mania mi abbia fatto diventare un pò scettica verso qualsiasi vampiro vedo in tv...anche Buffy, che tanto mi piaceva da piccola, non ha più quel suo fascino kitch...però se tu mi dici che è un diesel e che migliora col passare delle puntate, io ci provo...naturalmente vedendomi le puntate coni sottotitoli e le loro belle voci autentiche...:-)

Giuls ha detto...

@Mikan, grazie per la fiducia, sono contenta che ogni tanto le mie recensioni servano a qualcosa!!XD

@Strawberry bravissima, abbi fede e non te ne pentirai!Poi facci sapere cosa ne pensi!!!:)

vega ha detto...

Viva! Così non mi perdo neanche un aggiornamento! :-D
Siiiiiiì, vai con le collaborazioni! Ho in mente un programma di cucina americano di cui da tempo ti volevo raccontare e su cui sencondo me ci verrebbe una recensione spaziale... Poi ne parliamo a voce... Chissà che non ne venga fuori qualcosa di buono! ;-)

Ivanalessia ha detto...

ragazze prima di tutto complimenti per il blog, è davvero fichissimo!!!
secondo: odio il doppiaggio in italiano perché in passato hanno tradotto in maniera vergognosa i miei telefilm preferiti...
anch'io preferisco la versione originale con i sub.

ultima cosa: W Damon!!!

Giuls ha detto...

Yeah sorella!!!;)

Kia ha detto...

Mi ricordo quando lessi la tua prima recensione su The Vampire Diaries...incuriosita decisi di dare un'occhiata alla prima puntata.Ora controllo in modo ossessivo l'uscita della nuova puntata. Grazie.
A parte gli scherzi condivido totalmente ogni tua parola, la storia è bella (per non parlare degli attori!! ^_^) anche se ci mette un pò a carburare, ma l'attesa e la fiducia sono ricompensate.
Seguo la serie in lingua originale sottotitolata.In realtà c'è da dire che i dialoghi originali sono semplici e piuttosto capibili, ma essendo io una capra in inglese ho bisogno della sicurezza che solo il sottotitolo mi può dare.
Ho pianto nel sentire il doppiaggio italiano...in particolar modo per quanto riguarda la voce di Ian Somerhalder...uno scempio!

Jack ha detto...

Bene, mi fido. Ora lo guardo.
Ma poi basta vampiri!!! (e lo dice uno che ha un poster ENORME di TrueBlood appeso in camera)

Giuls ha detto...

Basta vampiri! (forse)
Ma non è per altro, è che è troppo troppo troppo facile spararci a zero sopra.
Vuoi mettere l'impegno meningitico di partorire qualcosa di alto e anche lontanamente serioso, quando si ha alla portata contanta stupidaggine?!XD

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...