1 ottobre 2008

Caution: questo è un libro gggiovane, trendy e molto yeah!

Soggetto inquisito: Ma le stelle quante sono, di Giulia Carcasi





Dunque...se avete gli ormoni sotto controllo e non avete la più pallida idea del significato di questo simbolo "3>", lo troverete di una banalità disarmante.

Se invece avete sui 15 anni, sarà il libro della vostra vita.
Vi sentirete troppo come la protagonista e l'unica cosa che chiederete alla vita, sarà farvi vivere l' ultimo anno del liceo, come lei.
E se tutto va bene, siete rovinate.

Simpatica l' idea delle due facce del libro come due punti di vista della stessa storia: con gli occhi di lui e di lei.
Ma la trama è scontata.

Peccato perchè non è scritto mal..issimo, se contiamo anche che è il primo romanzo dell'autrice…però boh, sarà che io le cose o le faccio bene o non le faccio…


Ma tutto sommato c è di peggio.
Penso a Step e a Babi...ai lucchetti...all' ammmore.
Alla notte prima degli esami e a Venditti.
E mi chiedo: "che ne pfarà di noi?"

Sentenza: 6 ovvero tutto quello che mi ricorda il liceo deve perire di morte violenta


7 commenti:

Dreamerboy ha detto...

Hmmm di solito questi prodotti sono altalenanti, almeno per me:
ovvero se sono melensi e stupidi alla "Come tu mi vuoi" (e mi pare proprio questo il caso) li odio, se invece sono basati sul lato oscuro della gioventù son mooooolto più interessanti... hanno quasi un effetto catartico!

Giuls ha detto...

Concordo!
Purtroppo questo si potrebbe definire una specie di preludio a 3MSC e tutto il Moccia team...
Come ho detto, si può leggere e trovarlo fico nell'adolescenza, e se si trovano fichi le suddette opere di Moccia, altrimenti...puah!

Dreamerboy ha detto...

Hmmm... sto pensando a cosa leggevo & guardavo io a quell'età... sembra passato un secolo da quanto è cambiato uah uah.
Però il Moccia è grande... vorrei esser astuto quanto lui!

Giuls ha detto...

Eh già...s'invecchia! XD
Sul fatto dell'astuzia non c'è dubbio, si è sistemato per bene..però essere venerato da bimbi idioti che venderebbero la mamma per un luchetto da mettere su un palo, non è esattamente il sogno della mia vita!!

Dreamerboy ha detto...

Naaa bè è vero però i loro soldi fanno comodo e in fin dei conti perchè uno deve industriarsi a scrivere un capolavoro se per vendere basta un risibile romanzetto?

Dovrei scrivere io qualcosa del genere ma proprio mi viene male solo a pensarci... magari ne fari piuttosto una parodia/versione trash per accaparrarmi quelli che NON sono suoi fan! ^^

Giuls ha detto...

Ecco già questa è un'ottima idea, almeno un romanzo anti-moccia lo comprerei subito!
Ma te scrivi sul serio?!?

Dreamerboy ha detto...

Si io scrivo ma non pubblico nulla, son sempre insoddisfatto di quel che faccio!
Oddio su un sito han pubblicato una cosa ma vabbè... (a gratis ovviamente).
Comunque l'incipit sarebbe "Cioè eri sono uscita con Stap, cioè è veramente troppo figo, poi era vestito così fescion, no davvero, cioè..." e via dicendo!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...