18 marzo 2011

Oh my Gosh it's Friday, Rebecca

Soggetto inquisito: Friday, di Rebecca Black



Rebecca Black oltre ad essere la sorella di Jacob in Twilight (dove c'è idiozia, poteva non esserci Tuailait? no), è la versione umana, femminile minorenne di Alvin Superstar.
E a parte il fatto che esiste non ha grandi colpe.
Voglio dire finchè nessuno sapeva di lei chissenefrega ognuno ha i suoi problemi però poi lei e il suo pappone je-piacerebbe-gangster hanno fatto un video che è una roba che Justin Bieber gli fa una sega.





Ma andiamo con ordine: me la ricordo solo io quella canzoncina che faceva tipo "Lune la fune, marte le scarpe, mercole le nespole"...and so on!??
Se ve la ricordate, questa ne è la versione minkiona poichè non è altro che un elenco dei giorni della settimana con l'aggiunta di una psichedelica ripetizione del Venerdi.
Venerdi.
Venerdi.
Venerdi.


Azzarda addirittura ipotesi per cui se oggi è Venerdi, ieri era quasi certamente Giovedi e domani beh, del doman non v'è certezza, però potrebbe essere Sabato.

Che poi sta ragazza al venerdi se gli dice bene la mandano al baretto del quartiere che spacca il culo agli altri solo perchè c'ha il bigliardino, e comunque alle nove e venti è già nella quarta fase REM.
Ragazza la tua vita fa schifo comunque, il Venerdi.

Ma insomma il video comincia coi foglietti del countdown che enfatizzano proprio la voglia di arrivare al venerdi, accompagnato da un gorgheggio alla wannabe Barbra e invece sembro l'acquaio dopo il Mr Muscolo Idraulico Gel, e dall'immagine Picknikkata di Rebecca che si contorce assumendo le sembianze della Cosa.



Finchè suona la sveglia e le ambientazioni diventano almeno terrestri.
Siamo catapultati ad una fermata dell'autobus gigante che a quell'età lì dev'essere l'ombelico del mondo e invece non c'è proprio nessuno.
Poi il turning point: quei quattro sulla Camaro decappottabile.
Arriva inchiodando una macchinata di suoi amici, 20 anni in 4, tutta gente gggiusta.
Siccome non fa figo non c'è l'ombra di una cintura di sicurezza, nè di uno zaino, ma alla guida un dodicenne quasi sicuramente in stato di ebbrezza (vi stupireste?).

E qui Rebecca si pone un quesito mica da ridere: Which sit can I take?! (Dove mi siedo?)



Ma dove vuoi sederti stronza che davanti è tutto pieno!?

Dove sono i platani in mezzo alla strada, quando servono!?
A questo punto il difetto di pronuncia diventa insopportabile


Ma nessuno la ferma.
I contenuti ad ogni strofa si evolvono trasmettendo messaggi biblici.

Party
PartyPartyPartyPartyPartyPartyPartyPartyPartyPartyPartyPartyPartyParty
Yeah!Yeah!Yeah!Yeah!Yeah!Yeah!Yeah!Yeah!Yeah!Yeah!Yeah!Yeah!Yeah!Yeah!
FunFunFunFunFunFunFunFunFunFunFunFunFunFunFunFunFunFunFunFunFunFun
WeekendWeekendWeekendWeekendWeekendWeekendWeekendWeekend

Ma è solo sulla seconda ed un ultima macchina che troviamo l'espressione più eloquente del disagio di questo video.
Queste ragazze.
L'apparecchio ai denti.
Le loro facce sono chiaramente un grido d'aiuto.
Non ne possono più.


Si vede distintamente il momento in cui la sua dignità viene spazzata via.
Poveraccia però.

Lei andrebbe anche sedata.


La stiamo perdendo!

E niente il video siccome è una merda finisce in caciara, con la ripetizione delle solite boiate finchè un cecchino non la centra in mezzo agli occhi con una pallottola incandescente nonchè invisibile, salvando il mondo.

(Questo finale potrebbe essere diverso da quello effettivo)


Sentenza: ma che vi devo dire, siamo ampiamente fottuti!!

7 commenti:

Marco (Cannibal Kid) ha detto...

un'analisi molto accurata e dettagliata.
secondo me in quest'operazione c'è un che, oltre che di diabolico come ho già detto nel mio post, anche di geniale.
magari fossero ubriachi, comunque, la situazione in quel caso potrebbe diventare un po' più fica e rock'n'roll

Feddy ha detto...

Anche io voglio essere figa come loro...

Giuls ha detto...

Marco:Sicuramente è una di quelle robe talmente brutte, che non si può non vedere!Che sia il fascino del grottesco!?

Feddy: è comprensibile!!XD

Dedy ha detto...

Ma son tutti così? Voglio dire... è evidente che i ragazzetti del video assumano sostanze..ma il produttore?? Cioè mi volete dire che c'è anche qualcuno che ha pagato per la produzione de sta roba? NOoo vero?! Me sa de si... Boh, vabbè comunque è l'invidia nera che mi fa parlare... anche io voglio girare su una decappotabile che di giorno è bianco/grigio e la notte diventa nera e voglio anche ballare in piedi nella suddetta macchina (aspettando una inchiodata come si deve!) con dietro un fantastico fintissimo scenario che scorre! Non è giusto... chissà quanto la invidierà justin biberon... SO soddisfazioni insomma... O.o

Morena Bowlandia ha detto...

ma...esisite davvero???!!!
ho anche ascoltato/guardato il video con attenzione (non che ce ne volesse molta), neanche i fonici/parrucchieri/truccatori/ecc... si sono dati molto da fare per migliorare la situazione!
una sconfitta su tutti i fronti.
Meglio Willow a questo punto.
:D

Giuls ha detto...

Esatto Morena!questa recensione inizialmente comprendeva anche Willow Smith come esempio leggermente più meglio di Rebecca però scrivendo e cercando materiale, mi si è aperto un mondo che ho preferito richiudere immediatamente!!!^^

Dreamerboy ha detto...

Partyin’, partyin’ Yeah!
Partyin’, partyin’ Yeah!
Fun, fun, fun, fun
Lookin’ forward to the weekeeeeeeend

niente da fare, ormai ce l'ho in testa noooooo! :( dopo Bieber pensavo che nessuno potesse arrivare a certi livelli!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...